IL CLOSER /NEGOZIATORE ED IL TRASFERIMENTO ENERGETICO

In fin dei conti una vendita, un acquisto, una contrattazione non sono altro che uno scambio energetico.

Da un operaio che produce un oggetto, da un banchiere che compila un form oppure da un closer che negozia e contratta, alla fine è energia che passa di mano in mano.

L’abilità della contrattazione è regolare, guidare, indirizzare i flussi energetici.

La vittoria, l’accordo in una trattativa, equivale a un equilibrio energetico fra le parti e il closer fa questo: non accende una lampadina, una luce, ma 2: così entrambe le strade saranno guidate ed illuminate.

Poi c’è il livello più alto che è il network, dove l’energia distribuita è maggiore poichè la forza è centuplicata.

Per esempio, quando facciamo parte di un team sportivo… è network, quando cerchiamo un aiuto o lo diamo… è network, quando creiamo un gruppo o una rete di interessi è network.

La nostra vita è network, altrimenti non saremmo “animali sociali”. Che lo si voglia o meno siamo obbligati a collaborare e a fare NETWORK.

Pasquale

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.